31.10.09

I cupcakes di Halloween



Eheh.. Questi non li ho fatti io (ancora non mi cimento con i cupcakes! Ma presto...sì sì, lo farò).
Questi qui sono di Sweety Rome, scoperto in una delle passeggiate sabatine con il mio amor.
Già conoscevo e amavo Josephine's Bakery, una goduriosissima pasticceria americana a Piazza del Paradiso (appunto!), dove ho preso diversi kg gustando carrot cake e cheesecake buonissime... Ora, da qualche mese, ha aperto anche questa pasticceria a via Milano, traversa di via Nazionale. Con queste fantastiche decorazioni, ho dovuto per forza prenderne uno per ogni gusto: cioccolato, vaniglia, zucca e cocco. Con un thé alla cannella...La morte loro! Hanno anche un angolo bar con qualche tavolino per gustare le loro delizie comodamente seduti.
Già che c'ero, un salto da Castroni non fa mai male. E allora giù con le spezie, che non bastano mai, e i cetriolini tedeschi che mi ricordano tanto quelli russi..Buonissimi.


30.10.09

Torta ricotta e cioccolato

Allora... Ecco, ci siamo. Ci siete? Immagino che per i primi tempi scriverò da sola. Poco male, dopo anni di anonimato internettiano, ora me ne sto qui al mio posto e comincio a condividere le mie esperienze culinarie finché qualcuno non mi commenterà!
Sono da sempre appassionata di tutto ciò che ruota intorno al mondo dell'enogastronomia, per una combinazione di golosità e piacere estetico. Da qualche mese, inoltre, la mia condizione di disoccupata improvvisata mi ha donato tanto tempo libero e una crescente voglia di cucinare.Ultimamente, ogni occasione è buona per preparare un dolce ("E' il compleanno di Tizio!" "Faccio il dolceeee, anzi dueee!").
E allora, invitati a casa di amici ier sera, mi sono attivata nella preparazione di questa torta di ricotta e cioccolato:

350gr ricotta
250gr farina
250gr zucchero 
100gr burro
200gr cioccolato fondente
3 uova
1 busta vanillina
1/2 bustina lievito per dolci

Lavorare la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere, in successione, le uova, il burro fuso, la vanillina.
Tritare il cioccolato (se avete già le gocce è più facile!) e incorporarlo all'impasto.
Infine aggiungere lievito e farina al setaccio.
Infornare a 175° per circa un'ora.
Togliere dal forno, lasciar raffreddare, e spolverare con cacao amaro o zucchero a velo.

Il mio risultato, gustato nuovamente stamane a colazione, è stato questo:





  Morbida e consistente, con i tocchetti di cioccolato che si sciolgono in bocca.